Cellule sane in corpo sano

Quando i livelli di ubichinolo diminuiscono In evidenza

Scritto da 
Giovedì, 16 Aprile 2015 09:26
I livelli di ubichinolo negli organi si riducono con l'età
I livelli di ubichinolo negli organi si riducono con l'età

Con l'età, il metabolismo si indebolisce e, dal momento che la sintesi endogena (produzione naturale da parte dell'organismo) di ubichinolo diminuisce in modo significativo, gli organi non vengono più riforniti di quantità sufficienti di questa sostanza. Ad esempio, la quantità di ubichinolo presente nel muscolo cardiaco di un quarantenne è inferiore del 30% rispetto a quella di un ventenne.


Con l'età, la quantità di ubichinolo nell'organismo diminuisce costantemente. Malattie come il diabete e l'insufficienza cardiaca o determinati farmaci come le statine provocano un calo della concentrazione di ubichinolo. Anche un'alimentazione poco equilibrata può incidere negativamente sulla quantità di ubichinolo presente, perché determina la mancanza di sostanze importanti per la sua sintesi endogena. I gruppi a rischio includono soprattutto le persone anziane e i malati, ma anche i fumatori, i vegetariani e le donne incinte, così come tutti coloro che presentano un fabbisogno aumentato di energia e che sono sottoposti all'attacco ripetuto dei radicali liberi, come gli sportivi di alto livello o le persone che soffrono costantemente di un marcato stato di stress.

Letto 501 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)